Il lungo cammino verso Mandelaland

Il lungo cammino verso Mandelaland

Read excerpt Download excerpt
Del potere e della libertà è il contenitore di una serie di volumi che raccoglieranno la saggistica degli ultimi anni di Wole Soyinka. Ogni volume avrà un suo titolo, richiamato da uno dei saggi o caratterizzante la selezione, ma Del potere e della libertà resta il titolo di insieme di questa straordinaria produzione dell’autore che, pur attraversando Storia, Letterature, Società, Miti e Attualità internazionale, mantiene un deciso impegno politico-culturale. Soyinka non si stanca nell’indicare contraddizioni del nostro pianeta a livello globale e locale, ma ad un tempo è costantemente alla ricerca di «buone notizie» che fioriscono e vanno annunciate per consolidare l’impegno e la speranza. Il titolo della prima raccolta è preso da due saggi presenti in questo volume, Long Walk to Mandeland. Abbiamo tradotto l’inglese Mandeland con «Mandelaland» perché rende più riconoscibile in italiano sia il nome di Mandela che la parola land inglese.

Book details

About the author

Wole Soyinka

È uno dei massimi autori africani della contemporaneità. Imprigionato in Nigeria negli anni ’60 a causa del suo impegno politico-civile, nel 1986 ha ricevuto il premio Nobel per la letteratura. A partire dagli anni ’70, Jaca Book ne pubblica per prima in Italia l’intera produzione narrativa, parte di quella teatrale e della memorialistica. Fra i suoi titoli ricordiamo: Gli interpreti (1976, 2017); La strada (1980, 1997, 2018); Stagione di anomia (1981, 2017); Aké. Gli anni dell’infanzia (1984, 2012); L’uomo è morto (1986, 2016); L’uomo è morto? Smurare la libertà (2018); Ode laica per Chibok e Leah (2019) e Il lungo cammino verso Mandelaland (2019); Il fantasma di Cassandra (2020).

You will also like