Lanza del Vasto La sperimentazione comunitaria
Lanza del Vasto La sperimentazione comunitaria

Lanza del Vasto

La sperimentazione comunitaria

Ciò che caratterizza la personalità di Lanza del Vasto (1901-1981), ponendolo tra i precursori della decrescita è certamente la sperimentazione concreta di una società alternativa. I principi ispirati alla sobrietà volontaria sono infatti diventati realtà, con modalità del tutto particolari, all’interno delle comunità dell’Arca, da lui fondate. Ripercorrendo il pensiero economico e politico, oltre al percorso personale di vita, di questo «gandhiano d’Occidente», Frédéric Rognon mostra come la decrescita di del Vasto sia spirituale, radicale nel suo rifiuto della proprietà, legata al lavoro manuale e alla terra, e diffidente nei confronti del politico. Anche se gli obiettori di crescita possono non riconoscersi in questo paradigma, esso resta una fonte d’ispirazione e di stimolo per la riflessione e l’azione.

Book details

About the author

Frédéric Rognon

Professore di Filosofia alla facoltà di Teologia protestante dell’Università di Strasburgo, ha vissuto per sei anni nella comunità di Bonnecombe, fondata da Lanza del Vasto. È autore, tra l’altro, di: Les Primitifs, nos conteporains (Hatier 1988); Les passions (Hatier 1997); Médias et démocratie (Presses universitaires de Strasbourg 2010); Générations Ellul. Soixante héritiers de la pensée de Jacques Ellul (Labor et Fides 2012); Jacques Ellul. Une pensée en dialogue (Labor et Fides 2007, 2013).

You will also like