Erasmo e Lutero

Erasmo e Lutero

Nel primo volume di quest’opera, che comprende anche Religione, cultura e scienza a Milano, vengono presentati due personaggi che ancora oggi, con i loro discorsi, ci invitano ad attraversare con prudenza e fiducia l’immenso mare di sapere, vita ed esperienza che si aprì davanti ai loro occhi. La «fede» è la tematica principale, elaborata soprattutto da Lutero nelle sue implicazioni cristologiche, in spirito di profonda religiosità. Emergono i limiti del suo modo di recepire la tradizione cristiana in forza del principio «sola Scriptura», sia in rapporto al mondo dei Padri della Chiesa che nei confronti della più ampia tradizione teologica medievale. In campo cattolico, attorno al Concilio di Trento, si registrano le reazioni, anche polemiche, di un pensiero teologico che non rinuncia ad assumere in toto la propria storia, nella temperie culturale rinnovata da un’accentuata sensibilità umanistica. Il tema dell’eresia e quello dell’inquisizione, infine, testimoniano quanto a lungo travagliata sia stata, anche nel mondo cristiano, la conquista di alcuni inalienabili diritti civili della persona.

Book details

You will also like