Ateismo e modernità Il dibattito nel pensiero cattolico italo-francese

Ateismo e modernità

Il dibattito nel pensiero cattolico italo-francese

Read excerpt Download excerpt
La tragedia provocata dal neopaganesimo nazista, influenzato da Nietzsche e, dopo la seconda guerra mondiale, l'egemonia del marxismo sovietico su metà dell'Europa, inducono il pensiero cattolico a confrontarsi con il problema dell'ateismo.

In Francia e in Italia filosofi e teologi di prima grandezza ne fanno oggetto della propria riflessione: da Il dramma dell'umanesimo ateo (1944) di Henri de Lubac a Il significato dell'ateismo moderno (1949) di Jacques Maritain, da Le metamorfosi della città di Dio (1952) di Étienne Gilson alla Introduzione all'ateismo moderno (1964) di Cornelio Fabro, a Il problema dell'ateismo (1964) di Augusto Del Noce. Il volume mette idealmente a confronto queste voci mostrando le diverse letture e, in taluni casi, il conflitto delle interpretazioni. Ne emerge un quadro che, con le sue implicazioni - il valore o il disvalore della modernità -, non ha perso nulla della sua attualità. La lunga introduzione offre una ricostruzione inedita del moderno situando la genesi dell'ateismo a partire dalle guerre di religione che hanno diviso, tragicamente, l'Europa dopo la Riforma.

Book details

  • Publisher

  • Original text

    Yes
  • Language

    Italian
  • Publication date

  • Collection

About the author

Massimo Borghesi

Massimo Borghesi è professore ordinario di Filosofia morale presso il Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione, dell'Università di Perugia. Con Jaca Book ha pubblicato: Jorge Mario Bergoglio. Una biografia intellettuale. Dialettica e mistica (2017, ult. ed. 2021); Romano Guardini. Antinomia della vita e conoscenza affettiva (2018); Ateismo e modernità. Il dibattito nel pensiero cattolico italo-francese (2019).

You will also like